stampa
Un dolcissimo Natale è alle porte e come tutti gli anni ci prepariamo alle festività con piatti succulenti e prelibati e con i dolci di Natale.

Possiamo cercare però di fare attenzione agli zuccheri che a fine pasto portano un carico glicemico così elevato da creare forti sbalzi di insulina!
Faccio riferimento al mandorlato, ai datteri con il mascarpone, ai dolci tipici, al panettone… tutte cose squisite ma con un apporto calorico molto elevato.

Non dovete necessariamente rinunciarvi ma, essendo molti i giorni festivi, cercate di selezionare questi dolci uno per giorno e magari collocare alcuni di questi alimenti al mattino, come il panettone a colazione o il mandorlato alle 10, per tamponare gli eccessi.

Una camminata leggera di almeno 20 minuti finito il pasto vi aiuterà a bilanciare gli eccessi e favorire l’abbassamento della glicemia, mentre una camminata di almeno 30 minuti la mattina successiva, a digiuno, aiuterà a smaltire i depositi.

Se fate un pranzo abbondante e non avete programmi per la cena, saltate il pasto serale o bevete solo una tisana digestiva che aiuterà a conciliare il sonno.

Buon Natale a tutti!

Dott.ssa Elisa Bernardi
Biologa Nutrizionista

 

Dolcissimo Natale
4 (80%) 1 vote

Condividi