Esplora categorie

Curiosità culinarie

Raccontiamo storie, novità e tendenze del mondo della ristorazione, l’utilizzo delle materie prime nelle migliori cucine locali e internazionali, le tecniche di lavorazione. Siamo convinti che ogni giorno si impara qualcosa di nuovo e si migliora sempre.

Pesce di stagione ad Aprile

Curiosità culinarie, Terra e Mare Di 19 aprile 2019 Nessun commento

Aprile è un bellissimo mese partito alla grande con una primavera iniziata bene e forse in anticipo rispetto agli altri anni. Queste giornate piene di calore fanno fiorire la natura e riscaldano il mare; di conseguenza il pesce si smuove dai fondali, diventa più attivo e si avvicina alla costa. A dire il vero non è che l’acqua sia calda ma il riscaldamento dopo il gelo invernale porta ad una maggior attività nei mari e si innesca la catena alimentare e riproduttiva. Per lo stesso motivo siamo attenti anche alla pesca che segue i ritmi della natura in ogni stagione.

Pesce di stagione ad Aprile
4 (80%) 1 vote

Condividi
Le cappe della laguna: veraci, lunghe e tonde

Le “cappe” della laguna veneta: veraci, lunghe e tonde. Specialità da assaggiare.

Curiosità culinarie, Terra e Mare Di 19 marzo 2019 Tags:, , , Nessun commento

Nella nostra meravigliosa laguna veneta crescono una straordinaria varietà di molluschi speciali, una vera ricchezza che il mare ci regala. In questo habitat unico si riproducono spontaneamente varie tipologie di vongole e “cappe” tutte da assaggiare.

Le “cappe” della laguna veneta: veraci, lunghe e tonde. Specialità da assaggiare.
5 (100%) 1 vote

Condividi
Zafarani e patate fritte blog

Conoscete i zafferani crusk? tra i sapori della Basilicata con amore

Curiosità culinarie, Terra e Mare Di 19 febbraio 2019 Nessun commento

I Zafferani o zàfarani come si pronuncia nel dialetto della Basilicata sono i peperoni dolci di Senise. Sono quelli color rosso porpora dalla forma allungata a cornetto di una quindicina di centimetri. Hanno un sapore dolce e un profumo tipico

Conoscete i zafferani crusk? tra i sapori della Basilicata con amore
4 (80%) 2 votes

Condividi
Flan di spinaci e panna Bonduelle-blog

Da Bonduelle un nuovo flan di spinaci già pronto per l’aperitivo e il pranzo

Curiosità culinarie, Novità Di 3 gennaio 2019 Nessun commento

Ecco una nuova referenza creata da Bonduelle per arricchire un aperitivo al bar e variare il pranzo: i flan di spinaci con panna.Una preparazione pronta studiata per velocizzare il servizio e risparmiare lavoro che aiuta i professionisti a creare delle proposte gustose facili da preparare.

Da Bonduelle un nuovo flan di spinaci già pronto per l’aperitivo e il pranzo
5 (100%) 1 vote

Condividi
Bouillabaisse

Il giro del mondo in 12 mesi di gusto

Curiosità culinarie Di 27 novembre 2018 Nessun commento

Il giro del mondo in 12 ricette. Dalla colazione alla cena, una serie di ricette tradizionali, più o meno note, che vi faranno venire l’acquolina in bocca. Dal Canada, con i golosi Pancakes allo Sciroppo d’Acero alla romantica torta Pavlova della Nuova Zelanda, passando per le zuppe-capolavoro come la famosa Bouillabaisse francese e gli sfiziosi fritti Fish & Chips del Regno Unito. Dolce e salato diventano così i protagonisti di un articolo sulle cucine del mondo e le tradizioni culinarie. Perché l’assaggio… è parte del viaggio.

Il giro del mondo in 12 mesi di gusto
5 (100%) 1 vote

Condividi
Coscia d'oca arrosta con cavolo rosso

Coscia d’oca arrosta con cavolo rosso e mele

Curiosità culinarie, Ricette e Sapori Di 8 novembre 2018 Tags:, , , , Nessun commento

L’oca in Novembre per tradizione viene preparata per festeggiare nel giorno S.Martino la fine della stagione agricola

L’oca di corte padovana viene allevata allo stato libero nella pianura veneta e altre zone d’Italia. Citata nell’inferno di Dante Alighieri prima ancora di dire degli Scrovegni. Storicamente l’oca veniva preparata come un “rito” della tradizione agraria il giorno di San Martino, l’11 Novembre, quando convenzionalmente terminava l’anno agrario e si tenevano le più importanti fiere agricole.

Il piatto che meglio rappresenta questa realtà è “risi e bisi” con “l’oco in onto”:

Coscia d’oca arrosta con cavolo rosso e mele
Vota questo post

Condividi
Calamari ripieni alla mediterranea

Calamari ripieni con crema di finocchi e olive nere

Curiosità culinarie, Ricette e Sapori Di 5 novembre 2018 Tags:, , , , Nessun commento

I calamari alla Mediterranea ripieni di feta greca, serviti con crema di piselli e finocchi guarniti con pesto di olive nere, pomodorini arrostiti, capperi e del croccante cous cous sono una delizia; e davvero non è una ricetta così complicata da preparare.

I sapori mediterranei sono sempre vincenti

Sono cresciuto mangiando alimenti genuini provenienti dalla terra coltivata dai nonni e dagli zii in famiglia. Ho avuto la fortuna di gustare del cibo buono preparato con amore dai miei genitori e familiari.

Calamari ripieni con crema di finocchi e olive nere
3.7 (73.33%) 3 votes

Condividi
Red velvet Iceberg

Red velvet: la torta vellutata di rosso

Curiosità culinarie, Novità Di 29 ottobre 2018 Tags:, , , , Nessun commento

Un classico della pasticceria americana. Di cosa stiamo parlando? Naturalmente della speciale red velvet cake, una delle golosità più famose al mondo per il fascino del suo rosso vivace e per la bontà di ogni forchettata.

 

Le prime torte “di velluto” sono state create agli inizi dell’800 con l’utilizzo di farina di mandorle, amido di mais e cacao; ingredienti che le rendono soffici come il velluto. 

Red velvet: la torta vellutata di rosso
4.5 (90%) 2 votes

Condividi
Deliziosa Tomahawk al barbecue

Costata Tomahawk: dagli aborigeni alla modernità

Curiosità culinarie, Novità Di 1 ottobre 2018 Tags:, , , , Nessun commento

Tre modi per cucinare una tomahawk

Sia che tu sia uno chef o un appassionato buongustaio, la tomahawk è una sfida culinaria per i forti di cuore. Parliamo di un enorme taglio di carne in cui investire per una grande esperienza da gustare in vari modi.

Costata Tomahawk: dagli aborigeni alla modernità
3.3 (65%) 8 votes

Condividi
Brunitura della carne in griglia

Perché il cibo ha un profumo così buono quando è ben cotto?

Curiosità culinarie, Novità Di 10 settembre 2018 Tags:, , , Nessun commento

Una complessa reazione chimica chiamata reazione di Maillard è la ragione di tanta bontà!

Ogni weekend milioni di italiani accendono la griglia e cucinano una moltitudine di costate, costicine, salsicce e pesci, come orate, branzini, sgombri e verdure per passione o per lavoro.
Perché mentre siamo vicini alla griglia o al forno siamo attenti al profumo del cibo che cuociamo? Per seguire la reazione di Maillard.
Descritta per la prima volta su carta dallo scienziato francese Louis Maillard nel 1912, la reazione in cottura è stata intuitivamente compresa sin da tempi immemori.
La reazione avviene quando in cottura gli zuccheri e le proteine si fondono dando origine al buon profumo e buon gusto del cibo cotto bene.

Perché il cibo ha un profumo così buono quando è ben cotto?
5 (100%) 2 votes

Condividi