Esplora categorie

Curiosità culinarie

Raccontiamo storie, novità e tendenze del mondo della ristorazione, l’utilizzo delle materie prime nelle migliori cucine locali e internazionali, le tecniche di lavorazione. Siamo convinti che ogni giorno si impara qualcosa di nuovo e si migliora sempre.

Chevice-mazzancolle-esotico

Ceviche di mazzancolle esotico: hai voglia di provarlo?

Curiosità culinarie, Ricette e Sapori Di 10 giugno 2022 Tags:, , Nessun commento

Il Ceviche di mazzancolle è un cibo esotico di origine andina che si evolve nella cultura peruviana, argentina, cilena, ecuadoriana e venezuelana.

Il Ceviche di Mazzancolle è un piatto facile, dall’aspetto invitante e delizioso da gustare. Lo prepariamo unendo insieme delle belle mazzancolle dell’Ecuador con avocado, ananas, cipolla di Tropea, peperoni rossi, pomodorini e lime. Questa ricetta eleva il sapore delle mazzancolle oltre ogni aspettativa, accompagnandole con dell’avocado a cubetti alla giusta maturazione, surgelato e pronto all’uso.

Ceviche di mazzancolle esotico: hai voglia di provarlo?
4 (80%) 1 vote

Condividi

L’agnello sardo I.G.P. sulle tavole degli italiani

Curiosità culinarie, Novità Di 14 aprile 2022 Tags:, , Nessun commento

L’ agnello di Sardegna I.G.P. in crescita

Quest’anno sulle tavole pasquali degli italiani un agnello su due sarà di provenienza sarda. Il Consorzio per la tutela dell’agnello di Sardegna I.G.P. (Con.T.A.S.) è soddisfatto del record di quotazioni raggiunte finora ad Aprile. Gli agnelli di Sardegna, oltre ad aver superato i 100.000 capi macellati a livello nazionale, hanno raggiunto quotazioni mai viste prima.
A detta del Consorzio: “In media l’agnello di Sardegna I.G.P. è stato pagato al pastore 70 euro a capo, mentre nei banchi della grande distribuzione sono stati pagati prezzi intorno ai 90 euro ad agnello intero”.


La sicurezza della filiera

La filiera dell’agnello di Sardegna I.G.P. registra per Pasqua un fatturato totale di circa 6,5 milioni di  euro, 5,7 milioni dei quali andranno ai 2.600 allevamenti che hanno macellato agnelli in questo mese di Aprile.
Il portavoce del Consorzio ha aggiunto: “Prima la pandemia, e adesso la guerra, hanno avvicinato ancora di più il consumatore ai prodotti del territorio. Il cliente acquista con maggiore consapevolezza e controlla l’origine di ciò che porta a tavola. La richiesta del prodotto sardo è in crescita e in particolare dell’agnello che è il simbolo del menù Pasquale. E’ cresciuta anche la qualità del prodotto in quanto le piogge cadute in Sardegna nelle ultime settimane hanno favorito lo sviluppo delle essenze foraggere tipiche della primavera che hanno trasmesso alle carni degli agnelli il sapore caratteristico e la qualità unica ricercata dai consumatori”.

Agnello Sardo IGP alla Brace

Iceberg commercializza l’agnello di Sardegna I.G.P. da latte intero certificato dagli organi di controllo e dal consorzio.
Potete trovarlo nel nostro sito web tra le referenze di carni ovine: http://www.icebergitalia.it/it/prodotti/carne/carni-ovine

In cucina

L’agnello sardo è adatto da cuocere al forno con le patate alla sarda, oppure in umido in casseruola.
I tagli principali dell’agnello sono:
• il cosciotto, dalla carne molto tenera, va preparato principalmente arrosto;
• la spalla, venduta generalmente intera, con carne più soda rispetto al cosciotto da fare in umido o arrosta;
• il carré, ovvero la schiena, con le costole, si fanno al forno intere o alla brace da tagliate;
• le costolette, ottenute dal carré, cucinate generalmente alla brace;
• il petto, taglio particolarmente grasso ma molto saporito, al forno, in casseruola o in umido;
• il collo, generalmente preparato a spezzatino, può essere anche venduto intero per essere disossato e farcito.

Buona Pasqua a tutti!

David Cirigliano

 

Fonti: https://agnellodisardegnaigp.eu

 

 

L’agnello sardo I.G.P. sulle tavole degli italiani
4.5 (90%) 2 votes

Condividi
Crema di zucca autunnale

Zucca, il frutto che colora l’autunno in cucina

Curiosità culinarie, Nutrizione e salute Di 5 novembre 2021 Tags:, , , , Nessun commento

La zucca è un prezioso frutto protagonista importante della stagione autunnale raccolta ad Ottobre e Novembre. E’ un alimento molto utile per la nostra salute e anche un piacere gustarla.

Benefici e qualità

Con il termine zucca vengono identificati i frutti di diverse piante appartenenti alla famiglia delle Curcubitaceae. Le zucche possono essere divise in due gruppi: estive e invernali.
Le zucche estive vengono raccolte in primavera e hanno una tipica forma allungata, sono tenere e la loro buccia è commestibile. Invece in autunno si raccolgono altri tipi dalla scorza dura che viene scartata, mentre la polpa viene consumata in diversi modi.
La zucca è un frutto da utilizzare in modo versatile e il suo sapore dolciastro la rende perfetta anche nella preparazione di dolci e confetture.

Contrariamente a quanto si possa pensare la zucca è adatta persino ai diabetici: la sua composizione in termini di carboidrati non sembrerebbe inficiare sugli sbalzi glicemici. La zucca ha un indice glicemico alto, pari a 75, ma ha un carico glicemico basso, pari a 3.

Zucca, il frutto che colora l’autunno in cucina
5 (100%) 1 vote

Condividi
Gamberi rossi di Sicilia

Il gambero rosso di Sicilia: da scarto a sua maestà del mare Mediterraneo

Curiosità culinarie, Novità, Terra e Mare Di 22 ottobre 2021 Tags:, , , , Nessun commento

Il gambero rosso di Sicilia: una prelibatezza!

Autenticità

Il Gambero rosso di Mazara possiede caratteristiche organolettiche uniche che lo distinguono decisamente dal gambero rosso del Mozambico, spesso spacciato dai commercianti e ristoratori per il rosso di Mazara.
E’ importante difendere l’autenticità di questo preziosa risorsa del nostro Mediterraneo. In biologia marina il nome latino del gambero rosso è aristaeomorpha foliacea.Vive nei fondali del Mediterraneo ossigenato dalle forti correnti marine, si nutre di organismi vegetali e animali e viene pescato con reti da strascico ad una profondità che va da 200 a 700 mt.

Il Gambero rosso di Mazara ha un vivissimo colore rosso porpora e le carni hanno quel sapore unico, dolce e salino che fa venire l’acquolina in bocca. Infatti la polpa è molto iodata e la consistenza soda ottima per un taglio netto senza sbavature. L’ambiente marino ricco di  sali minerali e plancton gli dona quel sapore unico al mondo.

Il gambero rosso di Sicilia: da scarto a sua maestà del mare Mediterraneo
5 (100%) 1 vote

Condividi
Deliziosa Tomahawk al barbecue

Tomahawk costata: dagli aborigeni alla modernità

Curiosità culinarie, Novità, Ricette e Sapori Di 14 ottobre 2020 Tags:, , , , Nessun commento

Tre modi per cucinare una tomahawk

Sia che tu sia uno chef o un appassionato buongustaio, la tomahawk è una sfida culinaria per i forti di cuore. Parliamo di un enorme taglio di carne in cui investire per una grande esperienza da gustare in vari modi.

Tomahawk costata: dagli aborigeni alla modernità
3 (60%) 18 votes

Condividi
Beef-ribs-costato-manzetta-bbq-blog

Cosa sono le Beef-ribs? Facciamole diventare strepitose!

Curiosità culinarie, Ricette e Sapori Di 25 agosto 2020 Tags:, , , , , , Nessun commento

Le famose beef-ribs sono le costole del manzo, chiamato anche biancostato, cotte con una tecnica originale Texana: la famosa cottura Low and Slow.
Un amico macellaio ci ha procurato un pezzo di biancostato di manza prussiana da circa 8 kg tagliato in due parti.
La manza prussiana è una piccola scottona, cioè una giovane femmina di razza polacca, una carne dalla bellissima marezzatura.

Cosa sono le Beef-ribs? Facciamole diventare strepitose!
3.5 (70.91%) 11 votes

Condividi
Agnello-Navarin-Primavera-Verdure-blog

Agnello Navarin con verdure Primaverili

Curiosità culinarie, Ricette e Sapori Di 3 aprile 2020 Tags:, , , , Nessun commento

Agnello primaverile in famiglia per la Pasqua

L’agnello ha una carne morbida, prelibata e nutriente che si gusta insieme in famiglia a Pasqua e Pasquetta. In ogni regione diverse ricette esaltano questa carne prelibata che viene preparata secondo la cucina mediterranea ed etnica. Oggi vediamo come prepararlo alla Navarin e diamo vita alla nostra festa.

Agnello Navarin con verdure Primaverili
4 (80%) 1 vote

Condividi
Pistacchio semifreddo

Semifreddo al pistacchio

Curiosità culinarie, Novità Di 14 febbraio 2020 Tags:, , Nessun commento

Vuoi assaggiare un originale e fresco dessert al pistacchio?

Questo nuovo, delicato semifreddo è preparato con panna chantilly al pistacchio su una base di pan di spagna.
Quando lo andrai a tagliare troverai un cuore verde di sciroppo. Infine, la parte superiore è decorata con una croccante granella di pistacchi e nocciole.

La dolcezza del pistacchio si sposa con l’aroma di…

Per abbellire il dessert puoi stendere nel piatto una crema o dello sciroppo al caffè. Una fragola fresca tagliata a lamelle o intagliata a rosa completerà un’elegante guarnizione.

Questo semifreddo ci sembra davvero ideale per concludere una cena romantica con un dessert raffinato e sicuramente piacevole da gustare con la vostra dolce metà.

Buona continuazione,

D.C.

Semifreddo al pistacchio
4 (80%) 1 vote

Condividi
Ceviche peruviano di pesce

Ceviche di pesce      

Curiosità culinarie, Ricette e Sapori Di 3 gennaio 2020 Tags:, , , , Nessun commento

Il ceviche peruviano è un piatto tradizionale per eccellenza in Perù. I peruviani lo considerano il piatto portabandiera e ne sono molto orgogliosi. Nel 2004 l’istituto nazionale della cultura (INC) dichiarò il ceviche Patrimonio Culturale Nazionale per la sua importanza nella gastronomia peruviana e oltre frontiera. 

Ceviche di pesce      
4 (80%) 5 votes

Condividi
Le cappe della laguna: veraci, lunghe e tonde

Le “cappe” della laguna veneta: veraci, lunghe e tonde. Specialità da assaggiare.

Curiosità culinarie, Ricette e Sapori, Terra e Mare Di 31 dicembre 2019 Tags:, , , , Nessun commento

Nella nostra meravigliosa laguna veneta crescono una straordinaria varietà di molluschi speciali, una vera ricchezza che il mare ci regala. In questo habitat unico si riproducono spontaneamente varie tipologie di vongole e “cappe” tutte da assaggiare.

Le “cappe” della laguna veneta: veraci, lunghe e tonde. Specialità da assaggiare.
4.3 (86.67%) 6 votes

Condividi