Esplora Tag

funghi

Funghi-gialletti-Finferli-o-cantarelli

Finferli di bosco: idee da portare in tavola in autunno

Ricette e Sapori, Terra e Mare Di 3 novembre 2023 Tags:, , , , Nessun commento

I finferli sono tra i più buoni e conosciuti funghi di bosco selvatici. Hanno un sapore squisito e un profumo irresistibile ed è per questo che vengono cercati e raccolti ovunque. Vengono chiamati comunemente anche gallinacci, galletti o gialletti; il perché è dovuto al colore che va dal giallo all’arancione tenue.

Idee per cucinare i finferli

I finferli sprigionano in cucina un profumo particolare davvero piacevole, che dona carattere e raffinatezza a ogni piatto, come risotti, pappardelle e naturalmente come contorno, sia con la carne che con il pesce.
Sono ottimi per fare delle bruschette da servire calde con una fettina di provola fusa che avvolge il tutto. Il sapore è agro dolce da crudo e dolce fruttato da cotto. Io li cucino con un soffritto di scalogno rosolato in olio extravergine, con un rametto di timo fresco e delle foglioline di timo. Tutto nella massima semplicità aggiungendo solo un po’ d’acqua per renderli teneri ma non troppo, regolando con sale e pepe fresco macinato alla fine.

Filetto di maiale con finferli trifolati

Filetto suino con funghi finferli

Filetto di suino con Finferli trifolati al forno

Un secondo di carne invitante e piacevole per ogni occasione è il filetto di suino arrostito con gli aromi e servito con i finferli trifolati. Possiamo cuocere i finferli in padella dopo aver rosolato in olio extravergine uno spicchio d’aglio in camicia con del timo fresco; in cottura regoliamo di sale aggiungendo un paio di mestoli di acqua bollente per farli stufare bene e diventare morbidi.
Dopo circa 15-20 minuti saranno teneri; aggiungiamo una manciata di prezzemolo tritato, mescoliamo e andiamo a coprire con coperchio per tenerli in caldo.
Nel frattempo scaldiamo il forno a 200°, asciughiamo il filetto di suino e lo aromatizziamo  a piacere con sale, pepe, erbe aromatiche e le spezie che ci piacciono. Inforniamo e arrostiamo fino a cottura media. Quando la carne sarà rosata all’interno andiamo a versare i funghi che abbiamo cotto prima sulla teglia insieme alla carne. Ecco che li cospargiamo in modo che i funghi trasmettano il loro sapore alla carne e lasciamo in forno ancora per qualche minuto. Tagliamo a fette e serviamo nei piatti caldi pronti per servirli in tavola.

Risotto con finferli, scampi e polvere di lime

Funghi-Finferli-con-scampi-e-code-di-scampi-sgusciati

Funghi-Finferli-con-scampi-e-code-di-scampi-sgusciati

Un altra abbinata speciale da preparare con gioia è il risotto finferli e scampi, un’altra delizia che ti darà soddisfazione nel cucinarla e orgoglio nel portarla in tavola ai tuoi ospiti. Le materie prime di qualità sono la base della riuscita di ottime ricette. Per ogni cuoco o appassionato di cucina è un piacere toccare e lavorare con amore il cibo raccolto dalla terra o pescato dal mare per esprimere la propria creatività in cucina. Personalmente, quando ho tra le mani dei prodotti così preziosi e delicati, cerco di usarli al meglio per trasformarli in un piatto che trasmetta piacere.

Finferli di bosco: idee da portare in tavola in autunno
Vota questo post

Condividi
Porcini-finferli-taleggio-cestino

Porcini, finferli e taleggio nel cestino

Ricette e Sapori, Terra e Mare Di 5 luglio 2022 Tags:, , , Nessun commento

L’estate è arrivata con grandi giornate di sole, e in montagna, dopo le prime piogge, sono già usciti i profumati funghi Porcini.

Da Maggio a Ottobre inoltrato il porcino che spunta per primo è il Porcino d’Estate, trovando nei boschi di latifoglie umidi il suo habitat preferito. In estate questo fungo dalla carne bianca e profumata, chiamato anche fiorone, vive il suo periodo migliore per la crescita spontanea. Tra i quattro Porcini più conosciuti è forse il più buono da gustare. Anche gli altri tre del genere Boletus sono eccezionali per le loro qualità organolettiche, tra loro molto simili. Il colore della spugna indica la freschezza dei porcini: i funghi più giovani hanno una colorazione bianca mentre i vecchi più gialla. I funghi sono delicati e vanno solo puliti con un panno umido per non rovinarli. Se conservati bene sono una ricca fonte di calcio, fosforo, potassio, selenio e di vitamina B.
Possiamo tranquillamente affermare che tra tutti i funghi, il porcino prevale per eccellenza nella nostra tradizione gastronomica.

 

Funghi Porcini

Funghi Porcini

Vi proponiamo ora una ricetta con Porcini e Finferli che teniamo in gamma.

Porcini, finferli e taleggio nel cestino
5 (100%) 1 vote

Condividi
Finferli cantharellus cibarius

Finferli autunnali: il piacere di sentire i profumi della natura in tavola

Ricette e Sapori, Terra e Mare Di 2 ottobre 2018 Tags:, , , , Nessun commento

I finferli o cantarelle: un altro regalo della natura da scoprire e assaggiare in tutta la loro bontà. In autunno, appena arrivano alcuni giorni di pioggia cadente seguiti da alcune belle giornate di sole, presto spuntano numerose varietà di funghi e se cerchiamo in montagna ci capiterà di scoprire delle meravigliose finferle.

Finferli autunnali: il piacere di sentire i profumi della natura in tavola
4 (80%) 3 votes

Condividi
Morchella conica spugnola

Morchella o spugnola: qui c’è quello che avete bisogno di sapere

Terra e Mare Di 11 luglio 2018 Tags:, , , , , Nessun commento

La morchella conica o spugnola è un fungo particolarmente bello e anche buono da portare in tavola seguendo la cottura corretta per gustarlo al meglio.E’già iniziata in alcune zone di collina e di montagna la stagione dei funghi e gli appassionati ben lo sanno.Sicuramente è una cosa interessante perchè stimola alla raccolta e alla voglia di cucinarli e gustarli a tavola.

Morchella o spugnola: qui c’è quello che avete bisogno di sapere
3.6 (71.43%) 7 votes

Condividi
Cotoletta di pollo alla valdostana

Cotoletta di pollo alla valdostana

Ricette e Sapori Di 25 settembre 2017 Tags:, , , , , , , , , , , , Nessun commento

Avete mai provato questa specialità?  La cotoletta di pollo alla valdostana è un secondo piatto di carne che per ricchezza può rappresentare un unico piatto.
E’ ideale da servire con patate arroste al forno o fritte, una insalata fresca oppure con un contorno di questa stagione: i funghi. L’autunno e l’inverno sono i periodi più indicati per apprezzare questa golosità della cucina valdostana. E’ ottima da servire anche come snack o cicchetto tagliata a bocconcini e accompagnata da un aperitivo analcolico o da un calice di vino.

Cotoletta di pollo alla valdostana
5 (100%) 1 vote

Condividi