La tradizione “dea renga” (l’aringa) vive e si rinnova.

Oggi è il primo giorno di quaresima, e dopo il carnevale la festa continua all’insegna della tradizione antica di mangiar di magro.

Crostino di pane alla segale con aringa e barbabietola con maionese, pepe fresco e aneto
5 (100%) 1 vote

Condividi