stampa

La tradizione “dea renga” (l’aringa) vive e si rinnova.

Oggi è il primo giorno di quaresima, e dopo il carnevale la festa continua all’insegna della tradizione antica di mangiar di magro.

Ricordiamo oggi la “Festa dea renga” a di Motta di Livenza che ha una storia antica e risale al 1499. I mottensi fermarono dei guerrieri bosniaci nel tentativo di oltrepassare il fiume Livenza per aprire la strada ai Turchi nella conquista di Venezia.


La gente accorse sul fiume dove banchettò per celebrare l’avvenimento mangiando il cibo che per tradizione si consuma dopo carnevale: la renga e il pesce affumicato. Dopo 519 anni oggi la tradizione si rinnova.

Oggi vi presento una ricetta sfiziosa e colorata per servire la renga e poter festeggiare con questo cibo.

crostino-di-pane-nero-alla-segale-con-aringa-barbabietola-con-maionese-fatta-in-casa-e-pepe-fresco-
Crostino di pane alla segale con aringa affumicata barbabietola maionese cipolla rossa e pepe fresco

Ingredienti: 1 filone di pane alla segale, 200 gr di filetto di aringa affumicata, 1 cipolla rossa, 300 gr di barbabietola rossa, qualche ciuffo di aneto, pepe rosa e nero in grani.

Prepariamo la maionese (meglio con ingredienti freddi)

Ingredienti: 1 tuorlo d’uovo, un pizzico di sale, 1 cucchiaino di senape, qualche goccia di succo di limone, 1 cucchiaino di aceto di vino bianco,
q.b. di olio oliva evo o di semi vegetale.

Preparazione della maionese:
1. sciogliamo il sale in una terrina in vetro con qualche goccia di aceto
2. versiamo il tuorlo d’uovo e facciamo sciogliere il sale
3. aggiungiamo la senape e mescoliamo
4. aggiungiamo l’olio a filo mescolando energicamente
5. mentre continuiamo a mescolare vedremo la salsa diventare bella cremosa e consistente fino ad ottenere la nostra maionese
6. aggiungiamo infine qualche goccia di succo di limone a piacere
7. teniamo la nostra maionese in frigo coperta con della pellicola

Componiamo ora i nostri cicchetti

Preparazione degli ingredienti:
1. facciamo bollire le nostre rape rosse; da fredde le peliamo e le tagliamo a dadini
2. prendiamo i nostri filetti di aringa affumicata e la tagliamo a pezzetti regolari che terremo in una fondina
3. tagliamo la cipolla rossa a rondelle sottili e le sciacquiamo velocemente sotto l’acqua fredda; poi le sgoccioliamo e mettiamo su un panno di cotone ad asciugare.

Tagliamo il pane in fettine regolari e creiamo la base. Spalmiamoci sopra la nostra maionese fatta in casa con un coltello o un cucchiaino come preferite. Aggiungiamo qualche pezzetto di barbabietola e sopra qualche pezzetto di aringa affumicata. Aggiungiamo qualche rondella di cipolla rossa, dei ciuffetti di aneto fresco e qualche granello di pepe fresco nero e rosa. Ecco che vedremo completato il nostro speciale cicchetto con la renga. Ne prepareremo fino a terminare gli ingredienti e se serve ne faremo degli altri in modo da accontentare tutti i nostri ospiti e clienti.

 

P.s. Vi auguro di divertirvi in cucina ed essere felici di vedere soddisfatti i vostri ospiti!
David Cirigliano

 

Crostino di pane alla segale con aringa e barbabietola con maionese, pepe fresco e aneto
5 (100%) 1 vote

Condividi