stampa
Cari lettori appassionati, diamo uno sguardo alla brillante lampuga chiamata anche dolphin, dorado e mahi-mahi, un pesce pelagico davvero spettacolare per la sua bontà e anche per la bellezza dei suoi colori.

L’avete mai provata?


Quando dobbiamo scegliere cosa ordinare dal menù solitamente optiamo per il piatto più stuzzicante fra quelli che conosciamo e che, al solo pensiero, ci fa venire l’acquolina in bocca. Ma ci sono molti altri piatti da scoprire! Se parliamo di pesce, tante altre specie dall’ottimo sapore e ricchi di proprietà nutritive. E’ questo il caso della lampuga. Le sue carni sono magre – contengono circa l’1% di grassi – e ricche di vitamine e sali minerali tra cui fosforo, magnesio, potassio e zinco. Il prezzo di mercato è molto interessante e permette di mangiare bene preparando ottime ricette con un vantaggioso rapporto qualità/prezzo.

Dove viene pescata

La lampuga è un pesce azzurro che vive nel Mediterraneo e nel Tirreno in Sicilia, Campania e Sardegna. La lampuga è velocissima! E’ soprattutto un’abile nuotatrice che caccia sardine, sgombri, acciughe, cefali e altri pesci di branco. Vive anche nell’Oceano Atlantico orientale e settentrionale fino alle coste del nord della Spagna. La lampuga è una specie migratoria che appare vicino alle coste soltanto nel periodo della deposizione delle uova in autunno. Il periodo migliore per pescarla è quello autunnale e invernale. Oggigiorno la sua richiesta nel mercato sta crescendo e sempre più spesso viene commercializzata congelata, dopo esser stata pescata in vari mari del mondo dal sud America al sud Africa.

La lampuga è un pesce interessante per le sue ottime carni, davvero gustose, da provare in varie ricette. Questo pesce del Mediterraneo è conosciuto dalla gente di mare e dagli appassionati di pesca perché è uno dei pesci più divertenti da catturare. Fa dei salti portentosi, è fortissima e ingaggia incredibili combattimenti.

Lampuga allamata in combattimento

Lampuga allamata in combattimento

Curiosità

Vi è mai capitato vedere saltar fuori dall’acqua la lampuga con i suoi balzi da delfino? E’ davvero uno spettacolo meraviglioso, una di quelle emozioni che ti riempiono di gioia istantanea.
Per fare chiarezza ricordiamo che la lampuga viene chiamata in diversi modi. In hawaiano è detta mahi-mahi, che significa forte, mentre in America la lampuga viene chiamata dolphinfish, abbreviata dai pescatori in dolphins. Questo termine genera facilmente confusione con i delfini, chiamati anch’essi dolphins.  

Causa di questa abbreviazione ricordiamo che è stata tratta in inganno anche la famosa traduttrice Fernanda Pivano, la quale nella versione italiana de il vecchio e il mare” descrive il protagonista che per sfamarsi pesca e carica a bordo un “delfino” e lo mangia completamente, impresa improbabile per un solo uomo anziano.

“Potrebbe essere che il termine inglese dolphin che dovrebbe far riferimento ad una lampuga sia stato tradotto come delfino. Proseguendo nella lettura racconta che mangiando le carni queste sono dolci e leggermente nauseanti; e qui potrebbe essere invece il delfino. Voi che ne pensate?

Tuttavia non ci meravigliamo di questo e comunque togliamoci il cappello di fronte a questa grande signora che ci ha arricchito molto con il suo lavoro.

 

I filetti di lampuga 

Possiamo sfilettare una lampuga fresca oppure trovarla già pronta in comodi filetti da circa 1 kg congelati sottovuoto. Con i filetti già pronti possiamo realizzare svariate ricette e programmare il nostro lavoro evitando sprechi. Iceberg commercializza un’ampia gamma di filetti di pesce perfetti per la ristorazione e i filetti di lampuga sono perfetti per preparare innumerevoli ricette.

Per scoprire la nostra gamma di filetti di pesce potete cliccare il seguente link ( filetti di pesce ) oppure contattarci e vi daremo la nostra consulenza.

Filetti di lampuga congelati Iceberg

Filetti di lampuga congelati Iceberg

 

 

La lampuga è un pesce spettacolare e poco conosciuto
5 (100%) 2 votes

Condividi