stampa
Nelle fredde e limpide acque che circondano l’Irlanda il pescato è considerato molto pregiato. L’attività di pesca degli scampi attrae molti operatori per la quantità e qualità che garantiscono un buon guadagno dal pescato destinato, quasi totalmente all’esportazione.

Cosa significa Porcupine?

Porcupine Bank è un area di pesca molto profonda situata nell’Atlantico a circa 180 km a sud-ovest dalle coste irlandesi. Qui vengono pescati scampi di colore chiaro con la “corona arancione” attorno alla testa. Gli scampi di Porcupine son simili per colorazione a quelli del Mediterraneo come i siciliani. L’unica differenza tra quelli di Porcupine e inshore è la sola colorazione. Quelli che provengono dalle coste, detti Inshore, sono simili a quelli dell’Adriatico hanno un colore leggermente rosato rispetto al “Porcupine” più arancione.
Entrambi sono molto apprezzati.

scampi porcupine con la "corona"

scampi porcupine con la “corona”

La pesca dei crostacei viene sviluppata da più di duemila natanti da pesca, nella quasi totalità di dimensioni ridotte, entro i dieci metri di lunghezza. Nella flotta dei pescherecci ce ne sono una trentina tra i 25 ed i 30 metri, dotate di sistema di congelazione ““blast”, ultrarapida a -196°C.

Queste navi sono molto fruttuose poichè il loro pescato è costituito quasi esclusivamente da scampi e code di rospo trova una forte richiesta sul mercato.  Il prodotto viene congelato in mare a bordo della battello durante la pesca entro poche ore dalla raccolta.Questa tecnica avanzata permette di avere disponibile il massimo grado di freschezza possibile. Una volta decongelato, il prodotto conserva caratteri di freschezza per diversi giorni, riscuotendo indubbio successo se esposti decongelati o serviti crudi.L’altro vantaggio importante è che il pesce congelato a bordo mantiene in assoluto il livello maggiore di proprietà organolettiche e nutritive.

Curiosità

Sono stati effettuati degli esperimenti scientifici a bordo di alcune navi dove sono state analizzate le carni degli scampi in particolare. Dalle analisi fatte da un paio di biologi è emerso che i crostacei appena catturati avevano un livello alto di adrenalina.Hanno sperimentato che gli scampi che venivano lasciati vivi su un letto di ghiaccio si  “tranquillizzano”. Dopo la fase di riposo infatti la dolcezza delle carni aumentava come dimostrato assaggiando le diversità di gusto del pescato.

Prawns significa scampi; questi invece sono i “Dublin bay Prawns” surgelati a bordo “Blast Frozen”

Una nuova etichetta per il pesce e i crostacei è stata introdotta nel mercato Irlandese chiamata “pesca irlandese responsabile”. I principali gruppi puntano ad assistere i loro pescherecci, vascelli, a raggiungere la certificazione per il loro pescato, per differenziare i loro prodotti nel mercato e promuovere il pesce catturato in una maniera responsabile.

Il BIM (Bord Lascaigh Mhara), ente governativo irlandese, oltre ad altre attività di supporto per il settore, è particolarmente attento alla sostenibilità dello sfruttamento delle risorse disponibili.

Scampi porcupine di Iceberg

Scampi porcupine di Iceberg

 

“Scampi crudi marinati”

24 scampi,il succo di 2 limoni, 1 ciuffo di prezzemolo, 5 cucchiai di olio d’oliva extravergine, sale e pepe bianco macinato o rosa in grani.

Dopo aver lavato gli scampi in acqua salata sgusciateli. Mondate il prezzemolo, lavatelo e tritatelo.
Mescolate in una terrina l’olio d’oliva, il succo di limone, un pizzico di sale, una macinata di pepe e il prezzemolo, quindi sbattete con un frustino per emulsionare bene la salsa.
Intingete gli scampi, uno alla volta, nell’emulsione preparata e disponeteli su 4 piatti singoli.
Sbattete di nuovo con il frustino la salsa che sarà rimasta e versatela in una tazza con cui accompagnerete gli scampi quando li porterete in tavola a disposizione dei commensali.

Scampi porcupine
5 (100%) 2 votes

Condividi