Ricciola-seriola-lalandi

La ricciola è un pesce azzurro? Le qualità incredibili di questa creatura del mare

Nutrizione e salute, Terra e Mare Di 14 marzo 2019 Tags:, , , , Nessun commento

Tra i pesci azzurri dei nostri mari la ricciola è uno tra i più buoni e pregiati per le sue carni leggere, ricche di Omega 3 e vitamine A e B. Innanzitutto le carni sode e rosate hanno qualità incredibili, un sapore delicato e fragrante, perfette per chi segue una sana alimentazione mediterranea. Il gusto assomiglia a quello del tonno pinne gialle e alla palamita.

Condividi
Gnocchi di spinaci in guazzetto di mare

Le chicche spinacine in salsa di moscardini e ciliegine di pomodoro

Ricette e Sapori Di 1 febbraio 2019 Tags:, , , , , Nessun commento

Le chicche spinacine preparate dal grande maestro di cucina Giorgio Nardelli! Si tratta di un appetitoso guazzetto di mare con gnocchi di pane e spinaci preparati a mano come leggerete più avanti.

Le chicche spinacine sono degli gnocchi facili da preparare come ci ha insegnato Nardelli  per unire ingredienti della terra e del mare così da dar vita ad ottimi piatti genuini. Giorgio Nardelli è nativo di Sopramonte (Trento). Ha acquisito dai genitori la fantasia e l’amore per il dettaglio.Dopo una lunga carriera oggi rappresenta l’Italia su incarico della F.I.C. (Federazione Italiana Cuochi) come giurato di concorsi gastronomici oltre ad essere rettore dell’ordine dei Maestri di Cucina.

Condividi
moscardini, peperoni senise in griglia bbq

Moscardini grigliati con peperoni di Senise, ciliegino e bruschetta di pane pugliese

Ricette e Sapori Di 31 gennaio 2019 Tags:, , , , , Nessun commento

Oggi ascolto la mia fantasia e preparo un nuovo piatto semplice e gustoso per abbinare i moscardini nostrani con due frutti squisiti della terra: i peperoni di Senise igp, e i pomodorini ciliegino siciliani serviti con due fette di pane pugliese bruschettate.

Condividi
Moscardini nostrani Iceberg

Moscardini nostrani: gustiamoci queste meravigliosi polpetti

Terra e Mare Di 29 gennaio 2019 Tags:, , , , , Nessun commento

I moscardini sono dei polpi di piccola taglia buonissimi da gustare in varie ricette. Li riconosciamo dai tentacoli che hanno una sola fila di ventose che li distingue dai polpi. Dobbiamo considerarli con attenzione poichè sono una specie importante, una ricchezza tra il pescato del mar Mediterraneo.

Condividi
Oca arrosta affumicata

Oca arrosta affumicata ripiena con mele alla cannella

Nutrizione e salute, Ricette e Sapori Di 21 dicembre 2018 Tags:, , , Nessun commento

L’oca nella nostra cucina moderna è diventata quasi una rarità, quindi se volete creare un po’ di trambusto provate ad arrostire un oca. Volete fare un po’ di clamore e far gioire gli ospiti? Provate allora a farla affumicata cuocendola al barbecue con delle essenze di ciliegio o quercia.

Condividi
Bouillabaisse

Il giro del mondo in 12 mesi di gusto

Curiosità culinarie Di 27 novembre 2018 Nessun commento

Il giro del mondo in 12 ricette. Dalla colazione alla cena, una serie di ricette tradizionali, più o meno note, che vi faranno venire l’acquolina in bocca. Dal Canada, con i golosi Pancakes allo Sciroppo d’Acero alla romantica torta Pavlova della Nuova Zelanda, passando per le zuppe-capolavoro come la famosa Bouillabaisse francese e gli sfiziosi fritti Fish & Chips del Regno Unito. Dolce e salato diventano così i protagonisti di un articolo sulle cucine del mondo e le tradizioni culinarie. Perché l’assaggio… è parte del viaggio.

Condividi
Coscia d'oca arrosta con cavolo rosso

Coscia d’oca arrosta con cavolo rosso e mele

Curiosità culinarie, Ricette e Sapori Di 8 novembre 2018 Tags:, , , , Nessun commento

L’oca in Novembre per tradizione viene preparata per festeggiare nel giorno S.Martino la fine della stagione agricola

L’oca di corte padovana viene allevata allo stato libero nella pianura veneta e altre zone d’Italia. Citata nell’inferno di Dante Alighieri prima ancora di dire degli Scrovegni. Storicamente l’oca veniva preparata come un “rito” della tradizione agraria il giorno di San Martino, l’11 Novembre, quando convenzionalmente terminava l’anno agrario e si tenevano le più importanti fiere agricole.

Il piatto che meglio rappresenta questa realtà è “risi e bisi” con “l’oco in onto”:

Condividi